mercoledì 25 ottobre 2017

Domenica la Camminata tra gli Olivi e “Go Green Apulia,Go!” la campagna Itinerante di Legambiente Puglia che racconta i Green Jobs

TUTTI SU PER LA TERRA


Domenica 29 Ottobre, a Cassano delle Murge, si terrà la prima edizione dell’iniziativa nazionale "Camminata tra gli Olivi", una manifestazione gratuita, all'insegna della promozione di forme di turismo in chiave sostenibile, volta a valorizzare il patrimonio murgiano e la qualità dei prodotti locali.
L’appuntamento ha ottenuto l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo e i Patrocini della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero dell’Ambiente.
La "Camminata tra gli Olivi", che si svolgerà contemporaneamente in 18 regioni italiane, coinvolgendo gli oliveti di 120 Comuni, è stata recentemente presentata nella sala conferenze dell'Assessorato all’Agricoltura della Regione Puglia a cui ha partecipato anche il comune di Cassano delle Murge in quanto rientrante nella rete Città dell’Olio oltre che aderente all'iniziativa. 

L'evento organizzato dal locale Circolo di Legambiente e dal Comune di Cassano delle Murge con il fattivo supporto dell’Oleificio Sociale di Cassano, l’Agriturismo Fasano e altre associazioni tra cui la Pro Loco “ La Murgianella” avrà inizio dalle ore 9:00.
E’ consigliata la prenotazione inviando una e-mail con il numero dei partecipanti a: legambientecassano@gmail.com
Come Associazione Ambientalista - spiega Pasquale Molinari, Presidente di Legambiente Cassano - abbiamo accolto con il solito entusiasmo dirompente, l'invito comunale aperto a Tutte le Associazioni, a partecipare attivamente e sinergicamente all’organizzazione di un evento turistico-culturale per il Territorio: “Tutti insieme senza Protagonismi per la Nostra Cassano”.
​L’escursione naturalistica partirà dall’Oleificio Sociale e interesserà un’area, ad ovest del Convento Santuario di S.Maria degli Angeli, dalle stupende peculiarità naturalistiche e paesaggistiche: SANTIQUANDO.



A riguardo ringraziamo l’amico e volontario, Nicola Diomede, che da molti anni promuove la valorizzazione e la tutela del territorio attraverso meravigliose e naturali escursioni domenicali tra amici rispettosi dell’ambiente.
Il percorso a piedi consentirà ai partecipanti di assaporare tutte le intense sfumature di profumi, colori e….sapori derivanti da una terra, quale la nostra Murgia, forse un po’ aspra ma dispensatrice di intense emozioni.
Infatti l’area collocata sul fronte scosceso del gradone murgiano, in cui confluiscono due piccole lame che si fondono nella dolina omonima, offre agli occhi del visitatore un contrasto evidente nell’uso storico delle terre, contrapponendo da un lato il versante ricoperto da folta vegetazione, tipica della macchia mediterranea ed adibita da sempre alla pastorizia, con il versante opposto che testimonia invece la suddivisione del territorio tipico della Riforma Agraria del ‘900, in cui gli ulivi hanno rappresentato la specie dominante. Terreni carsici demaniali estremamente poveri dove abbondano solo le pietre, suddivisi in piccoli poderi e assegnati a contadini che dovettero lavorare sodo per strapparvi qualche zolla di terra, in cui far crescere stentati alberi di ulivo e qualche albero di mandorlo e fico. Poderi da tempo abbandonati per la fatica immane che richiedevano e per la loro scarsa produttività, anch’essi diventati solo terra di pascolo ed incuria, devastati dai periodici incendi dei pastori, recano ancora testardi ulivi ormai inselvatichiti a testimonianza di un passato rurale più florido e curato..

Il rientro presso lo stesso Oleificio è previsto per le ore 12.00. Qui i partecipanti potranno conoscere le tecniche di produzione e spremitura attraverso una visita guidata in Frantoio, fino a degustare l'olio accompagnato da prodotti locali preparati dall’Agriturismo Fasano.


La manifestazione continuerà anche nel pomeriggio alle 18:30, sempre presso la Sala Conferenze dell’Oleificio Sociale, dove il Circolo Legambiente Cassano ospiterà la tappa del “Go Green Apulia, Go!”, la campagna itinerante che racconta i green jobs realizzata da Legambiente Puglia, vincitrice nell’ambito dell’Avviso Pubblico “Giovani per il sociale”, promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile. 
Nell’ottica di una auspicata rinascita del Sud, il progetto “Go Green Apulia, Go!” di Legambiente vede nei green jobs e nella green economy la strada da percorrere ai fini di uno sviluppo che restituisca all’Italia un ruolo propulsivo in Europa e nel Mediterraneo. Decisivo in questo processo il ruolo dei giovani, attori della rinascita, reali protagonisti del cambiamento, capaci di tracciare il sentiero di un percorso condiviso di sviluppo, al fine di trasformare un’area carica di debolezze e fragilità in una fonte di risorse preziose.
L’obiettivo è quello di rilanciare l’economia per le giovani generazioni pugliesi attraverso la riqualificazione delle esperienze virtuose green presenti sul territorio regionale e creare un network tra giovani imprenditori, imprese innovative, scuole, università, istituti di formazione, enti del terzo settore e pubblica Amministrazione. Obiettivo progettuale, la diffusione delle opportunità che i green jobs offrono al Sud, coinvolgendone i giovani, protagonisti di un cambiamento che si basa su esempi di amministrazione efficiente, formazione di alto livello, comunità consapevoli e capaci, territori che reagiscono all’illegalità e alla criminalità, distretti e singole imprese all’avanguardia, miglioramento delle condizioni ambientali.
Quattro le aziende, per la provincia di Bari, ospiti della tappa di Cassano:
ApuliaKundi, una start up pugliese che produce spirulina naturale e pura al 100% e cibi funzionali a base di Spirulina oltre a fornire servizi di supporto all’innovazione e di accompagnamento alle imprese a carattere innovativo per lo sviluppo di nuove economie come l’algacoltura e nuovi prodotti a base di alghe;

Ta' Rossa agricola, azienda che si occupa di  Permacultura;

Ferventazione Cassano, l’associazione per la tutela e valorizzazione del Cece Nero e Rosso di Cassano delle Murge;

Oleificio Sociale di Cassano delle Murge che da tempo ha avviato un percorso di sostenibilità ambientale a garanzia di un olio di qualità.

Immancabile degustazione finale dei prodotti tipici, tra cui il cece nero e olio extravergine di oliva, che rappresentano ormai dei veri e propri "souvenir cassanesi”.